La Rete fornisce accessi preziosi alla politica, inedite possibilità individuali di espressione e di intervento politico e anche stimoli all'aggregazione e manifestazione di consensi e di dissensi. Ma non c'è partecipazione realmente democratica, rappresentativa ed efficace alla formazione delle decisioni pubbliche senza il tramite di partiti capaci di rinnovarsi o di movimenti politici organizzati, tutti comunque da vincolare all'imperativo costituzionale del "metodo democratico".

DALLO STRALCIO DEL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO
ROMA 22 APRILE 2013


email
procecere@alice.it
procecere@virgilio.it



Visualizzazioni secondo Google dal 2009

mercoledì 14 ottobre 2015

CASERTA SEDE DEL CORSO DI AGGIONAMENTO PER MAGISTRATI TRIBUTARI DELLA CAMPANIA

Lunedì al Crawn Plaza  la consegna degli attestati di merito 
La frequenza al corso consente la partecipazione al  Master Universitario di Secondo livello in collaborazione con la Jean Monnet -  La prestigiosa designazione di Caserta da parte  del CSM. Presenti i vertici del Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria –

Caserta  Si concluderà lunedì 19 ottobre,  al Crown Plaza ,  il  corso di specializzazione  per la formazione e l’aggiornamento del difensore tributario organizzato dall’ Ordine dei dottori commercialisti  della Provincia di Caserta,  con il patrocinio del  Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria  di Roma, e la collaborazione dell’Associazione Magistrati Tributari di Caserta   e  la   Seconda Università degli Studi di Napoli, Dipartimento di Economia. Partito a marzo di quest’anno, ha visto la partecipazione di 350 professionisti ( magistrati tributari, avvocati, dottori commercialisti, funzionari dell’ufficio delle Entrate e ufficiali delle Fiamme gialle) con un parterre di docenti che hanno tenuto lezioni di aggiornamento sulle tematiche tributaristiche. Notevole impegno, in particolare,  è stato profuso da Lucio Di Nosse, presidente della sezione fallimentare del Tribunale di Napoli e componente del consiglio di Presidenza della Giustizia tributaria di Roma, che ha tenuto varie sedute didattiche. Mentre si sono  alternati - quali conferenzieri-docenti, Ennio Sepe, Presidente Nazionale dell’Associazione Magistrati Tributari; Maria Antonietta Troncone, Procuratore della Repubblica del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere; Pasquale Menditto, coordinatore del corso e Vice Presidente CTR di Napoli; Antonietta Cantiello, Sostituto Procuratore della Repubblica di S. Maria C.V. e presidente associazione magistrati tributari di Caserta; Roberto Rustichelli, magistrato del Tribunale delle Imprese di Napoli; Stanislao De Matteis, componente il direttivo dell’Associazione Magistrati Tributari di Roma; Pietro Raucci, presidente OdC di Caserta e Manlio Ingrosso, Ordinario di Diritto Tributario S.U.N. di Napoli. Intanto vi sono da registrare importati  novità per i partecipanti in quanto – con apposita convenzione – l’attestato  di specializzazione,  che verrà consegnato nel corso della cerimonia di lunedì prossimo, consentirà l’accesso al Master Universitario di Secondo Livello – organizzato dalla  Seconda Università degli Studi di Napoli, Dipartimento  di Scienze Politiche “Jean Monnet” – per il quale ci sono già numerose adesioni. Il corso di specializzazione ed il Master avranno  una durata di due anni. Il Master avrà valore per coloro che  proporranno domanda per giudice tributario (si parla della imminenza di un bando per 500 posti) e sarà titolo per la determinazione del punteggio di ingresso. Secondo una anticipazione  fattaci Prof. Pasquale Menditto, (che è anche Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti dell’Associazione Nazionale Magistrati Tributari) il consiglio del CSM avrebbe designato Caserta quale unica sede campana per il prossimo corso di aggiornamento professionale dei magistrati tributari. La frequenza sarà gratuita per i magistrati tributari e sarà valutata la possibilità della partecipazione anche di professionisti interessati alle tematiche tributarie. “Tale opportunità – ci ha spiegato Menditto -  rappresenta un importante confronto tra giudici tributari e professionisti addetti ai  lavori nonché la preparazione per le future specializzazioni dei professionisti iscritti agli  albi dei dottori commercialisti e degli avvocati. Ancora una volta – ha concluso Menditto – la città di Caserta viene scelta,  grazie alla prestigiosa presenza,  sia ai vertici del C.S.M. che del Sindacato  Nazionale Magistrati, di varie personalità casertane”. 

Nessun commento: